Gea-draconia.net

Pubblicità

Lucy Lawless a Lucca e i razzisti italiani

Posted by on Jul 7, 2017 in Attualità, Cinema, Cultura, Featured, Telefilm | 0 comments

In questo caldo inizio di luglio Lucy Lawless è in vacanza in Italia, a Lucca, ed è proprio nella cittadina toscana che ha assistito ad una brutta, ma ormai troppo frequente, scenetta di razzismo italiota. Lucy Lawless, meglio conosciuta al grande pubblico come Xena Warrior Princess, stava camminando per le strade di Lucca il 3 luglio 2017 quando un gruppo di sei ragazzi italiani ben vestiti, di 18-19 anni, in pieno centro città fanno il verso della scimmia al passaggio di un ragazzo nero in bicicletta, urlano, ridacchiano e gli gridano “Gabon”, applaudono come dei ritardati mentali, ed è probabile che lo siano davvero, ignoranti e maleducati lo sono di sicuro. Lucy Lawless decide allora di raccontare la sua brutta esperienza nella sua pagina facebook e il post diventa virale. Migliaia di persone da tutto il mondo intervengono per...

Read More

Il Racconto dell’Ancella

Posted by on Jun 15, 2017 in Attualità, Cinema, Cultura, Featured, Libri, Sci-Fi | 0 comments

Il Racconto dell’Ancella (The Handmaid’s Tale), è un romanzo distopico della scrittrice canadese Margaret Atwood, pubblicato nella sua prima edizione nel 1985 e in Italia tradotto e pubblicato nel 1988. Il romanzo è ambientato nel New England in un futuro prossimo dove una dittatura teocratica, a seguito di un colpo di stato, si è insediata al posto del governo degli Stati Uniti d’America. Il Racconto dell’Ancella affronta il tema della sottomissione della donna tramite la soppressione dei suoi diritti, della sua indipendenza e del suo essere considerata un individuo. Margaret Atwood ha iniziato a scrivere il romanzo nella primavera del 1984, durante il suo soggiorno a Berlino Ovest; il titolo assegnato provvisoriamente all’opera era Offred (dal nome della protagonista, tradotto in italiano come Difred), per poi assumere quello definitivo di The Handmaid’s Tale a circa metà del lavoro, che...

Read More

Samantha Cristoforetti e Star Trek

Posted by on Sep 8, 2016 in Astronomia, Attualità, Corpi celesti, Featured, Pianeti, Sci-Fi, Scienza, Stelle, Telefilm | 0 comments

Samantha Cristoforetti e Star Trek sono legati dalla voglia di esplorare l’ignoto, perché è proprio Star Trek ad aver ispirato Samantha Cristoforetti nella scelta della sua professione futura. Oggi, 8 settembre, ricorre il 50° anniversario della serie TV Star Trek. Il primo episodio ufficiale della serie originale di Star Trek, “The Man Trap”, fu trasmesso negli USA giovedì 8 settembre 1966. Le avventure dell’equipaggio dell’Enterprise di questa serie TV e delle successive, hanno ispirato generazioni di persone in tutto il mondo e le hanno spinte ad interessarsi all’esplorazione dello spazio. Grazie Star Trek! Qui l’astronauta Samantha Cristoforetti, anche lei una fan di Star Trek , o Trekkie, dedica un tributo all’attore Leonard Nimoy, Mr Spock, in occasione della sua morte nel 2015. See http://www.startrek.com/ar…/happy-50th-anniversary-star-trek Fonte e foto:...

Read More

Io non ho paura

Posted by on Nov 14, 2015 in Attualità, Culti ancestrali, Featured, Religioni, Spiritualità, Telefilm | 0 comments

Io non ho paura dell’attacco terroristico di Parigi di venerdì 13 novembre 2015. Io non ho paura, questo tipo di azioni non mi spaventano perché è dall’11 settembre 2001 che sono cosciente che siamo in guerra. Si tratta di una guerra diversa da quelle combattute nel passato con eserciti sul campo o bombardamenti dai cieli, non si tratta di una guerra di eserciti, ma di una guerra costante e diffusa, combattuta da fanatici religiosi, ma non solo, di ogni credo o ideologia, una guerra che coinvolge tutti e mira a distruggere le fondamenta democratiche e laiche di tutti i paesi del mondo. Questa guerra non è combattuta soltanto da fanatici islamici che in prima persona scendono in campo a farsi saltare in aria o sparano nella folla in nome di un dio che nemmeno conoscono e che non rispettano,...

Read More

Orange is the New Black e la realtà delle carceri femminili in USA

Posted by on Jul 15, 2015 in Featured, Telefilm | 0 comments

Originariamente pubblicato nel Huffington Post e riassunto su questo blog. Nota dell’autore: Dire che uno spettacolo di fiction travisa la realtà non ha lo scopo di sminuire un telefilm che ha già fatto tanto per convincere la gente a parlare dell’incarcerazione di massa delle donne. Tale articolo  è concepito per completare le informazioni del telefilm, fornendo i fatti riguardanti la vera popolazione carceraria federale femminile – fatti che sono ancora più orribili di quello che lo spettacolo descrive. Nel 1994, Dorothy Gaines (l’autrice del pezzo) era infermiera e madre single di tre figli a Mobile, Alabama, dopo la morte del marito. Spacciatori locali, nel tentativo disperato di ridurre le proprie sentenze, fecero il suo nome come complice nella loro vendita di cocaina crack. La loro testimonianza contraddittoria fu l’unica prova contro di lei, ma il suo avvocato d’ufficio non riuscì a contro-interrogarli o organizzare una difesa. Fu dichiarata colpevole di associazione...

Read More
Pubblicità
Pubblicità