Gea-draconia.net

Pubblicità

Monthy Python’s Flying Circus: episodio 16 Deja Vu, rivediamolo insieme

Posted by on Jul 15, 2012 in Featured, Sit-Com, Telefilm | 0 comments

Cosa guardare sulla spiaggia con il vostro portatileo il vostro ipad? Molto semplice: la sedicesima (terza della seconda stagione) puntata di Monty Phyton’s Flying Circus: Deja Vu. La puntata di Monty Python’s Flying Circus e suddivisa, caricata e sottitolata per la vostra comoda e gentile fruizione da Yours Truly. Ecco la prima parte: Ed ecco la seconda parte: Se vi interessa guardare la celebre serie degli anni ’70, fate una semplice ricerca su questo sito, troverete tutte le puntate di Monthy Python’s Flying Circus con i relativi link da Youtube. Buon...

Read More

Douglas Adams e gli episodi scritti per il Doctor Who

Posted by on Jul 9, 2012 in Dietro le Quinte, Featured, Programmazione Tv, Sci-Fi, Telefilm | 0 comments

Alla sceneggiatura del mitico Doctor Who hanno partecipato scrittori di primordine come Terry Nation (I Sopravissuti), Russell T. Davies, Stephen Moffat e Neil Gaiman, ma non tutti sanno che anche Douglas Adams, scrittore del leggendario Guida Intergalattica per Autostoppisti scrisse tre sceneggiature per la serie fantascientifica. Ahimé solo una venne poi realizzata, si tratta di The Pirate Planet, andata in onda nel 1978. Le altre due, City of Death e Shada non furono più girate (per City of Death a causa di vertenze sindacali le riprese furono interrotte! Ma Shada è diventato un libro, acquistabile qui). The Pirate Planet  appartiene alla 16ma stagione del Doctor Who, quello interpretato da Tom Baker. Il  Dottore e Romana giungono al pianeta freddo e noioso di Calufrax, ma quando arrivano trovano una civiltà singolare che vive nella prosperità perpetua. Uno strano gruppo di...

Read More

Monty Python e l’inquisizione spagnola

Posted by on Jul 1, 2012 in Featured, Sit-Com, Telefilm | 0 comments

Continuando la nostra serie Una domenica con…. Monty Phyton’s Flying Circus. Vi proponiamo la quindicesima, ovvero la seconda della seconda stagione,  puntata del leggendario show, una delle più popolari: The Spanish Inquisition. Putroppo cominciano a scarseggiare i sottotitoli in italiano, quindi ho inserito quelli in inglese. La puntata è opportunamente divisa, sottotitolata e caricata per voi da yours truly. Il Monty Python’s Flying Circus rappresenta una pietra miliare per la commedia televisiva britannica. Si tratta di una serie televisiva divisa in 45 episodi, ripartiti in 4 stagioni, originariamente trasmessa dalla BBC, dal 1969 al 1974, concepita, scritta ed interpretata da Graham Chapman, John Cleese, Terry Gilliam, Eric Idle, Terry Jones e Michael Palin, che da allora vennero chiamati i Monty Python. Liberamente strutturato come insieme di sketch, ma con un innovativo approccio tipo “flusso di coscienza” (supportato dalle animazioni di Terry Gilliam), lo spettacolo andò oltre i confini di ciò che era stato il linguaggio televisivo, distruggendolo e ridicolizzandolo, sia in...

Read More

Monty Python’s Flying Circus: episodio 14, rivediamolo insieme

Posted by on Jun 10, 2012 in Featured, Sit-Com, Telefilm | 0 comments

Perché passare ogni domenica un episodio di Monty Python’s Flying Circus? Mah… forse perché sono semplicemente un fissato oppure perché il Monty Python’s Flying Circus ha costituito un paradigma assoluto per la comicità surreale nella storia della TV. Pensare che uno sketch, come quello presente nell’episodo 14 che vi presentiamo oggi, Face the Press, in cui una casalinga si fa suicidare per farsi connettere la macchina a gas. La verità è che non posso più vedere un pappagallo, in foto, dal vero o in tv, senza pensare al pappagallo blu norvegese, così come non posso non ridere se qualcuno va a tagliare la legna… in effetti forse sono fissato. Eccovi la parte 1: la parte 2 con il celebre sketch sul ministero delle “silly walks”: e infine la parte 3, in cui impariamo che si può nascere in una...

Read More

Le riprese al rallentatore in Baywatch nacquero dalla mancanza di soldi

Posted by on May 28, 2012 in Dietro le Quinte, Featured, Telefilm | 0 comments

Uno dei marchi di fabbrica della celeberrima serie Baywatch sono senz’altro le corse al rallentatore, quando i fan di Baywatch pensano alla serie l’immagine evocata più probabile è: Il sole splende, le onde si infrangono e c’è un attore o un’attrice tettona in rosso con costumino che corre al rallentatore. David Hasselhoff, l’uomo che ha contribuito a rendere Baywatch famoso, ha rivelato perché i bagnini di Baywatch correvano sempre così lentamente. Non era per questioni drammaturgiche o estetiche, era per motivi di budget. Hasseloff ha affermato a Men’s Health: “Questa storia del rallentatore è nata praticamente perché non avevamo i soldi. Non avevamo avuto abbastanza finanziamenti per completare un’ora di show. Così abbiamo trovato un modo per riempire l’ora sfruttando le riprese in slow motion. Abbiamo detto: ‘Beh, delle ragazze in costume da bagno sono belle da guardare al...

Read More
Pubblicità
Pubblicità