Gea-draconia.net

Pubblicità

Ecco come lavorano molti giornalisti nel mondo

Ecco come lavorano molti giornalisti nel mondo

Ecco come “lavorano” molti “giornalisti” (pennaioli) nel mondo.
Un giornalista del Courier Mail (un giornale australiano), Neil Doorly, un idiota terrificante, ha scritto che Reece Harding, morto per combattere per tutti noi oltre che per il popolo kurdo nel Rojava, era andato a combattere per dei gruppi islamici quando invece è andato a combattere nel YPG kurdo che combatte contro il cosiddetto Stato Islamico, IS o ISIL (Il gruppo di criminali, drogati, terroristi islamici è conosciuto in arabo come ad-Dawlah al-Islāmiyah fīl-ʿIrāq wash-Shām, da cui l’acronimo Da’ish or DAESH (داعش, Arabic pronunciation: [ˈdaːʕiʃ]). La madre del combattente contro l’ISIL ha scritto al giornale per chiedere la rettifica dell’errore e le scuse dell’idiota pennaiolo Neil Doorly.

Colgo l’occasione per ricordare a tutti che quando si parla di Stato Islamico è corretto scrivere IS (Islamic State) o ISIL (Il gruppo di criminali, drogati, terroristi islamici è conosciuto in arabo come ad-Dawlah al-Islāmiyah fīl-ʿIrāq wash-Shām, da cui l’acronimo Da’ish or DAESH (داعش, Arabic pronunciation: [ˈdaːʕiʃ]), e NON ISIS, che in inglese è il nome della Dea egizia ISIDE.

Ecco il testo della lettera della madre di Reece Harding:

“Sono la madre di Reece Harding. Ho appena visto l’articolo del suo giornale scritto da Neil Doorly. Sono disgustata da quanto scritto da questo giornalista su Reece nel primo paragrafo dove lo descrive come un militante e deduce che è andato a combattere per dei gruppi islamici.
Mio figlio è andato a combattere per le milizie kurde dello YPG contro l’ISIL (Il gruppo di criminali, drogati, terroristi islamici è conosciuto in arabo come ad-Dawlah al-Islāmiyah fīl-ʿIrāq wash-Shām, da cui l’acronimo Da’ish or DAESH (داعش, Arabic pronunciation: [ˈdaːʕiʃ]). Il vostro reporter dovrebbe fare bene il suo lavoro e se è così ignorante tanto da non andarsi a documentare sulla differenza che intercorre tra YPG e ISIL, il suo articolo non dovrebbe essere pubblicato. YPG e YPJ non sono incluse o riconosciute a livello internazionale come organizzazioni terroristiche. Il popolo kurdo comprende persone che seguono sia la fede musulmana che cristiana che combattono fianco a fianco per difendersi dal flagello dell’ISIL. Mio figlio non era affiliato a nessuna religione ma avendo visto ciò che sta accadendo e che era necessario combattere per aiutare le persone che ne avevano bisogno. Il suo giornalista ha ferito profondamente e denigrato l’eredità di nostro figlio che ha deciso di combattere e di fare ciò che considerava suo dovere di essere umano rispettabile.
Voglio che l’errore sia corretto e le scuse scritte e stampate sul vostro giornale. Siamo veramente sconvolti per la perdita di nostro figlio e ci spezza il cuore vedere scrivere di lui in questo modo.
Michelle Harding”

Fonte e foto: The Lions of Rojava

cambiamo sempre l’acronimo usato per definire il cosiddetto Stato Islamico (SI in italiano o IS in inglese), scrivendo ISIL (Il gruppo di criminali, drogati, terroristi islamici è conosciuto in arabo come ad-Dawlah al-Islāmiyah fīl-ʿIrāq wash-Shām, da cui l’acronimo Da’ish or DAESH (داعش, Arabic pronunciation: [ˈdaːʕiʃ]) e NON ISIS, che in inglese è il nome della Dea egizia ISIDE che nulla ha a che spartire con gli ormai famosi criminali, drogati, terroristi islamici.

 

ISIS       ISIS_02

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pubblicità
Pubblicità