Gea-draconia.net

Pubblicità

Lupi nel Brandeburgo

Lupi nel Brandeburgo

 

Dopo le volpi, che a Berlino trovano rifugio nei numerosi parchi e si spostano sfruttando le siepi nei viali, anche la popolazione di lupi nella regione attorno a Berlino, il Brandeburgo, sta finalmente ricrescendo.

Quattro cuccioli di lupo di circa otto settimane, sono stati osservati mentre vagavano con i genitori.

Il lupo un tempo era molto presente in Germania. Molti posti e paesi ancora portano “Wolf-” (lupo) come parte del nome. Considerato estinto in Germania già dal 1850, fino al 1900 ad essere avvistati, e cacciati, furono solo lupi solitari.

I lupi che migravano in Germania dalla vicina Polonia venivano uccisi a vista per evitarne la ripopolazione.

Solo nel 1990, con l’unione della Germania, il lupo gode di protezione anche nella Germania dell’est.

Così nel 2000, dopo 150 anni, per la prima volta una coppia di lupi migrati nell’Alta Lusazia, in Sassonia, dalla Polonia sono riusciti ad avere, e crescere, una cucciolata.

Attualmente, dati del 2014, in Germania si contano 32 branchi e cinque lupi solitari, prevalentemente nelle regioni della Sassonia e del Brandeburgo.

La popolazione del Brandeburgo si è cominciata a formare dal 2007 con la prima migrazione dalla Sassonia, e da allora è in costante aumento: solo in questa regione si contano ben 12 branchi, due coppie con territorio e due lupi solitari, anch’essi con territorio.

Fonte e foto: http://www.wolfsregion-lausitz.de/index.php/english (in inglese)

 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pubblicità
Pubblicità