Gea-draconia.net

Pubblicità

Lucy Lawless con Greenpeace contro la Shell

Lucy Lawless con Greenpeace contro la Shell

La notizia è di oggi, 24 febbraio 2012, Lucy Lawless l’attirce conosciuta al grande pubblico come Xena la Principessa Guerriera e come Lucretia in Spartacus, è salita in cima di una torre di trivellazione della nave Noble Discoverer nel mare della Nuova Zelanda  a 53 metri di altezza sul livello del mare, assieme a lei sono saliti anche sei attivisti di Greenpeace ed ora sono ancora sulla piattaforma e rifiutano di scendere.
Lucy Lawless e gli attivisti di Greenpeace sono saliti sulla piattaforma della Noble Discoverer, una delle navi trivella più vecchie del mondo, nel tentativo di bloccare la sua missione di trivellazione dell’Artico per estrarre petrolio per conto della Shell. La Noble Discoverer si apprestava a viaggiare per seimila miglia marine verso il mar di Chukchi, è stata bloccata dagli attivisti di Greenpeace Nuova Zelanda.
Sulla piattaforma della Noble Discoverer, ribattezzata dagli attivisti Ignoble Destroyer, tira un forte vento e le condizioni non sono certamente ideali per la vita di una essere umano, ma sentiamo cosa scrive Lucy Lawless sulla pagine del suo blog uscita sul sito di Greenpeace della Nuova Zelanda.

Il mio cuore batteva forte mentre ci arrampicavamo ed avevo la bocca secca. Mi sono sentita stordita per una mezz’ora dopo che abbiamo raggiunto la cima. Avevamo da poco scalato una torre alta 60 metri e il vento ci sferzava da tutte le parti. Sto scrivendo questo articolo mediante un piccolo laptop che abbiamo portato con noi.
Sono salva e sto bene, i miei moschettoni sono in sicurezza, ma ho molta paura! Preferirei essere a casa con un buon latte caldo, ma penso che non avevo scelta.
Piuttosto che vedere lo scioglimento del mare ghiacciato dell’artico come una minaccia per l’umanità, i baroni del petrolio la recepiscono cinicamente come un invito ad estrarre sempre più di quella roba che ha causato il problema in origine. Questo ferro vecchio arrugginito, la Noble Discoverer, sarebbe meglio chiamarla Ignoble Destroyer, è una delle navi trivella più vecchie del mondo e sarà l’apripista per il folle saccheggio della Shell nel pericoloso e incontaminato Artico.
Nonostante aver infelicemente ammesso di non saper gestire le perdite di petrolio, la Shell sta continuando nell’intento di essere “la prima” nell’Artico. Con un’analisi dei pro e dei contro, la Shell ritiene la trivellazione in Artico un rischio accettabile.
Ma attenzione, proprio a causa del fatto che l’Artico ha un ambiente ostile e remoto, una fuoriuscita di greggio durante il processo di estrazione farebbe sembrare l’incidente del Golfo del Messico un gioco da ragazzi.
Una fuoriuscita di greggio sotto il ghiaccio potrebbe imperversare per anni prima di poter essere fermato e il plancton che alimenta l’intero ecosistema morirebbe e l’effetto di espansione sarebbe atroce.

Lucy Lawless chiede a tutti di unirsi a lei nell’inviare un messaggio alla Shell dove si ribadisce che la distruzione di uno degli ultimi luoghi incontaminati del mondo non può essere accettato da un essere umano intellignete e che ha a cuore la stessa esistenza futura del genere umano.

Invia anche tu un messaggio alla Shell.

Lucy Lawless aggiunge: “Se non li fermiamo adesso, temo che i nostri nipoti ci condanneranno per la nostra indolenza, la nostra stupidità e la nostra crudeltà.

Uniamoci tutti a Lucy Lawless e agli attivisti di Greenpeace per impedire alla Shell di distruggere l’Artico, inviamo una lettera di protesta. Abbiamo i mezzi e le conoscenze scientifiche per iniziare a gettare le basi fin da ora per uno sviluppo sostenibile ed ecocompatibile senza privarci delle comodità della tecnologia e senza il bisogno di bloccare lo sviluppo anche economico.

No Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Una ragione in più per vedere Marvel Agents of SHIELD | Tele-draconia - […] siamo particolarmente affezionati alla Lawless anche per il suo supporta a cause sacrosante, vedi qui ad esempio. Insomma si…
  2. Una ragione in più per guardare Marvel Agents of SHIELD | Tele-draconia - […] siamo particolarmente affezionati alla Lawless anche per il suo supporta a cause sacrosante, vedi qui ad esempio. Insomma si…

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pubblicità
Pubblicità