Gea-draconia.net

Pubblicità

Intervista a Lucy Lawless: da Xena a Lucretia, pt. 1

Intervista a Lucy Lawless: da Xena a Lucretia, pt. 1

Ecco a voi la prima parte dell’intervista rilasciata al’Huffington Post da Lucy Lawless, una delle attrici più apprezzate del piccolo schermo, che ha saputo passare con disinvoltura da principessa guerriera tutta azione e armi a nobile romana decadente e sensuale, senza dimenticare la sua parentesi da “skin job” silone in Battlestar Galactica, enjoy:

Dire che “Xena: La Principessa Guerriera” ha lasciato un’impronta indelebile sui suoi fan sarebbe un eufemismo. Infatti hanno sempre seguito la star della serie Lucy Lawless, che alla fine ha trovato la sua strada a ritroso nel tempo per giungere nell’era degli antichi dei e dei signori della guerra su “Spartacus: Vengeance”.
Lucy Lawless ha dismesso la corazza e le armi in favore delle vesti fluenti e degli accessori per capelli di Lucrezia, ma non è esattamente una vita senza stress per la ex first lady della Casa di Batiato. Lucrezia ha visto il suo mondo ribaltarsi e ha sofferto tragedie (tra cui la morte del suo bambino non ancora nato) che hanno inferto un pesante tributo alla sua psiche.
“Ha tutto il diritto di essere fuori di testa dato che ha vissuto una perdita totale”, ha detto Lawless in un’intervista telefonica dalla sua casa in Nuova Zelanda all’Huffington Post. “É stata la distruzione di tutto il suo mondo, quindi è così campato in aria credere che abbia effettivamente perso la testa?”

HP: Devo solo metterti in guardia: potrei sbavare e molto, sono un grande fan di Lucy Lawless. “Xena” è stato il primo spettacolo che mi ha veramente catturato.

Oh, fantastico. [Ride.]

HP: Il mio collega ha intervistato il tuo co-protagonista in “Spartacus” Liam McIntyre e lui ha detto che gli hai regalato un chakram (un’arma di origine indiana usata da Xena), quindi sono assolutamente geloso perché quando avevo 10 anni mi hanno regalato un chakram di plastica per Natale.

Aw. Probabilmente è un oggetto da collezione ora! [Ride.] A chi ho regalato un chakram? A Liam?

HP: Sì, Liam ha detto che gliene hai mandato uno. In ogni caso, mi scuso in anticipo per la bava.

Oh, mi piace. Ma per favore, procurati un fazzolettino.

HP: Andiamo al sodo, vedremo Lucrezia fare i conti con la ricaduta emotiva derivante dall’aver perso il suo bambino?

Adesso sembra aver persino dimenticato che ha anche avuto un bambino, giusto? Ha come superato il suo interesse per i bambini … Adesso è interessata alla religione. É un po’ come qualcuno che ha perso ogni memoria del suo passato e si vede solo attraverso gli occhi di altre persone, quindi quando tutte le persone iniziano ad adorarla, lei assume quel ruolo. Io non credo che sia cinica, io non credo che sia una messa in scena; penso che sia una naturale inclinazione umana quella di seguire la corrente. Le stanno dicendo che lei è speciale, così lei è tipo, “Oh, OK allora sarò speciale”, e sa istintivamente come fare la parte, “Io sono l’oracolo”. Ci mette un po ‘di religione e un po’ di profezie e questo le basta ad andare avanti. Ecco che abbiamo una profetessa in Spartacus.

HP: Come descriverebbe il suo percorso in questa stagione?

Ci sono vipere ai suoi piedi. Lei deve muoversi con molta attenzione. In qualsiasi momento potrebbe essere abbattuta. Non c’è mai una strada facile da percorrere per Lucrezia, che ha appena dovuto azzerarsi completamente per sopravvivere … non è stato facile per lei e le cose peggioreranno in questa stagione. Alla fine … Lucrezia finisce per vincere.

Seguiteci domani per la parte 2

No Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Intervista a Lucy Lawless: da Xena a Lucretia, pt.3 | Tele-draconia - [...] precedenti dell’intervista rilasciata all’Huffington Post da Lucy Lawless, leggete qui e [...]
  2. Xena lancia il suo grido di battaglia contro le trivellazioni in antartico | Tele-draconia - [...] giorni fa avevamo ospitato una sua intervista sul nostro blog, adesso siamo orgogliosi di lanciare questa notizia:  Lucy Lawless…

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pubblicità
Pubblicità