Gea-draconia.net

Pubblicità

Imbolc, Festa di Luce -parte 2-

Imbolc, Festa di Luce -parte 2-

(…)Il nome “Imbolc” deriva dall’Antico Irlandese “ i mbolg”, o “imbolg”, che significa “nella pancia” e si riferisce alle pecore incinte che presto partoriranno gli agnellini, ma fa anche pensare a tutto ciò che si trova nel grembo della Terra in attesa di sbocciare all’incirca all’Equinozio di Primavera, quando, oltre alle prime luci tornano anche i primi tepori della primavera. Ai semi che presto sboccieranno dalla Terra di nuovo fertile e calda, alla vita che torna a fiorire.
In occasione della festa di Imbolc si accendono dei falò, come in occasione delle altre feste dei fuochi, se il tempo lo permette, in casa venivano accese delle candele e si consumavano determinati cibi tipo burro, latte e focacce. In Scozia le focacce di Imbolc vengono chiamate bannocks.

GROUNDHOG DAY (GIORNO DELLA MARMOTTA)

Ad Imbolc si fanno tradizionalmente dei pronostici metereologici ed esisteva un’antica tradizione di osservare se i serpenti o i tassi uscivano dalle loro tane invernali. Negli Stati Uniti d’America esiste una festa chiamata Groundhog Day (Giorno della Marmotta), celebrata il 2 febbraio, in cui si osserva il comportamento della marmotta: se l’animale, in una giornata nuvolosa, esce dalla sua tana invernale e la lascia senza rientrarci si dice che l’nverno finirà molto presto; se invece la marmotta esce dalla tana in una giornata di sole e vede la sua ombra, si spaventa e rientra subito nella tana invernale, allora l’inverno durerà ancora per sei settimane. Molto probabilemente la festa del Groundhog Day (Giorno della Marmotta) deriva proprio dall’antica usanza della festa di Imbolc di osservare il comportamento di serpenti e tassi per predire il tempo che farà.

LA CAILLEACH

E’ a Imbolc che la Cailleach, la vecchia della tradizione Gaelica, raccoglie la legna per accendere il fuoco per il resto dell’inverno. Si dice che se la Cailleach vuole far durare ancora a lungo l’inverno, farà in modo che il giorno di Imbolc sia una bella giornata di sole, e così potrà raccogliere tutta la legna che le serve. E’ meglio perciò che ad Imbolc ci sia brutto tempo, perché significa che l’inverno finirà presto.(…)

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pubblicità
Pubblicità