Gea-draconia.net

Pubblicità

Samhain, nel buio è la luce -parte 1-

Samhain, nel buio è la luce -parte 1-

Samhain, pronuncia /ˈsaʊ.ɪn/, or /ˈsaʊn/, erroneamente pronunciato /’sam.eɪn/ , era una festa dei popoli gaelici, dei popoli di cultura celtica, celebrata tra il 31 ottobre e il 1° novembre. Samhain dal 19° secolo, dopo l’uscita dei libri di John Rhys e di Frazer, viene conosciuta anche come  il “Capodanno Celtico”. Samhain è chiamata anche Samhuinn, dai neodruidi. In italiano si pronuncia ed è chiamata Sauin o Savuin.
Samhain è il tempo in cui le porte tra i mondi si aprono e viene ricordato a tutti che è nel buio che si cela la luce, è un tempo sospeso tra passato e futuro, tra spazio e non spazio, quando le porte tra i mondi si aprono e si possono incontrare con più facilità esseri disincarnati, siano essi gli spiriti dei cari defunti che gli abitanti di altre dimensioni, di altri mondi. Questo è il tempo in cui si accoglie l’ombra della morte e si apre la porta di luce della vita.
La festa di Samhain corrisponde oggi alla festa cattolica di Ognissanti e dei Morti e nei paesi di lingua inglese viene festeggiata in modo più commerciale come la festa di Halloween.

LA LUCE DEI FALO’ NEL BUIO DELLA NOTTE

La festa celtica di Samhain segnava la fine dei raccolti, la fine della parte dell’anno della luce e l’inizio della parte dell’anno dell’oscurità. Le celebrazioni si svolgevano in diversi giorni come le celebrazioni della Festa di Ognissanti e dei Morti che celebreranno in seguito i cattolici. A Samhain, come in altre feste antiche, venivano accesi dei falò per illuminare lo spazio sacro della festa di notte e per purificare persone, animali e oggetti, era consuetudine far passare il bestiame e le persone tra due falò come rituale di purificazione. Samhain è oggi una festa celebrata da molti gruppi neopagani.
In irlandese moderno il nome di questa festa è Samhain [ˈsˠaunʲ], in gaelico scozzese è Samhuinn [ˈsaũ.iɲ], in gaelico dell’isola di Man è Sauin e in antico irlandese è Samain[ˈsaṽɨnʲ].

NOVEMBRE E LA FINE DELL’ESTATE

La parola in irlandese moderno “Samhain” deriva dalle parole in antico irlandese “samain”, “samuin”, or “samfuin”, tutte riferite al 1° novembre (latha na samna: ‘samhain day’- giorno di novembre) e alla festa che si teneva anticamente in Irlanda (oenaig na samna: ‘samhain assembly’ – assemblea di novembre). Il significato di Samhain è spiegato con ‘fine dell’estate’, e la pronuncia con la “f” suggerisce l’analisi dell’etimologia popolare con “sam” (estate) e “fuin” (tramonto, fine).
La parola in antico irlandese “sam” (estate) deriva dalla lingua proto-indo-europea “*semo-”; parole affini sono la gallese “haf”, la bretone “hañv”, l’inglese “summer” e la parola in antico norrena “sumar”, tutte parole che significano “estate”, per finire con la parola in sanscrito “ sáma” che significa “stagione”.
Le parole “Samhain” in gaelico irlandese e “t-Samhain” in gaelico scozzese, significano entrambe “novembre”.(…)

Foto di Flavia Wolfrider

Samhain03

Fonte:
Hutton, Ronald (1996) Stations of the Sun: A History of the Ritual Year in Britain. Oxford, Oxford University Press.
Simpson, John; Weiner, Edmund (1989). Oxford English Dictionary (second ed.). London: Oxford University Press.
O’Driscoll, Robert (1981) The Celtic Consciousness New York, Braziller
Hutton, Ronald. The Pagan Religions of the Ancient British Isles: Their Nature and Legacy. Oxford, Blackwell.
Rogers, Nicholas (2002). “Samhain and the Celtic Origins of Halloween”. Halloween: From Pagan Ritual to Party Night, New York: Oxford University Press.
Adler, Margot (1979, revised edition 2006) Drawing Down the Moon: Witches, Druids, Goddess-Worshippers, and Other Pagans in America Today. Boston, Beacon Press
McColman, Carl (2003) Complete Idiot’s Guide to Celtic Wisdom. Alpha Press
Bonewits, Isaac (2006) Bonewits’s Essential Guide to Druidism. New York, Kensington Publishing Group
Starhawk (1979, 1989) The Spiral Dance: A Rebirth of the Ancient Religion of the Great Goddess. New York, Harper and Row (revised edition)
Philip Carr-Gomm, (1991) The Druid Tradition, Element Books Limited.
The Druid Source Book compiled and edited by John Matthews.
Flavia Wolfrider, Antico Sentiero Europeo Scuola di Draco.

No Comments

Trackbacks/Pingbacks

  1. Samhain, nel buio è la luce -parte 2- | Gea-draconia - [...] SAMHAIN FINE DELL’ESTATE [...]
  2. Samhain, nel buio è la luce -parte 3- | Gea-draconia - [...] ad istituire la festa di Ognissanti il 1° novembre per farla coincidere con la precedente festa di Samhain, ma…
  3. Eclissi Anulare di Sole e allineamento tra Terra, Luna, Sole e Pleiadi | Gea-draconia - [...] le Pleiadi sorgono la mattina poco prima del sorgere del Sole, all’orizzonte, mentre a Samhain sorgono la sera, poco…

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pubblicità
Pubblicità