Gea-draconia.net

Pubblicità

Rosamond Bernier, tra arte design e moda

Rosamond Bernier, tra arte design e moda

In occasione del 95° compleanno di Rosamond Bernier, yoox.com ha realizzato un’edizione limitata in cento copie del libro delle sue memorie, per celebrare la leggendaria vita e lo stile della più affascinante esperta d’arte e cultura al mondo.
In esclusiva online su yoox.com, 100 copie autografate proprio da Ms Bernier, in un elegante cofanetto  sulla cui cover Rosamond appare in un ritratto firmato Horst.

 

Rosamond unisce arte, design, moda e dimostra che lo stile deriva dalle esperienze della propria vita.

Una vita avventurosa, spesa tra l’America e l’Europa, passando per il Messico – dove pilota aerei e gestisce un piccolo zoo – fino a Parigi, dove si stabilisce per vent’anni collaborando con Vogue e fondando nel 1955 la rivista “L’Oeil”, il magazine d’arte più innovativo e prestigioso di quei tempi. Rosamond entra in contatto con tutti i maggiori artisti europei del periodo, tra cui Pablo Picasso, Henri Matisse, Georges Braque, Fernand Léger, Joan Miró, Max Ernst, Alberto Giacometti.

Negli anni guadagna il loro rispetto, affetto e fiducia, e inizia a raccontare la loro opera in una serie di conferenze in giro per il mondo, che attraggono non soltanto gli studiosi, ma veri e propri fan come Diana Vreeland, Jackie Onassis e designer del calibro di Coco Chanel e Cristobal Balenciaga, personaggi che finiscono per consacrarla come un’icona, per il suo incredibile charme e gusto nel vestire. Da più di 40 anni Rosamond vive ora a New York, dove, oltre alla sua carriera come oratrice, è stata consulente di molti collezionisti d’arte. In collaborazione con il marito John Russell, noto critico d’arte del New York Times,  ha creato programmi televisivi di successo dedicati a Henry Moore, Philip Johnson, Paul Mellon, Joseph Hirshhorn. Numerose anche le onorificenze ricevute per il suo contributo alla cultura: la Legion d’Onore, il premio Chevalier de L’Ordre des Arts et des Lettres in Francia, e il Cross of Order di Isabel La Catolica, consegnatole da Juan Carlos di Spagna.
Le sue conferenze sono veri propri happenning, in cui traspare l’amore per il bello e il senso dell’estetica: vestita di tutto punto in abiti di Haute Couture, si perde lei stessa nel raccontare aneddoti di vita degli artisti, in un’intensa narrazione a braccio, senza appunti, in uno scorrere vivido di immagini e ricordi che incantano. Ecco come nasce Some of my lives: A Scrapbook Memoir, uno scrigno di momenti indimenticabili, fotografie, schizzi, ritratti a opera di Matisse, dediche di Ernst che narrano l’esperienza di vita di Rosamond, il perfetto incontro tra arte, stile e cultura.

Fonte: yoox.com

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pubblicità
Pubblicità