Gea-draconia.net

Pubblicità

L’ impianto elettrico incassato 6

L’ impianto elettrico incassato 6

Se state eseguendo il lavoro di fissaggio a cemento di un impianto elettrico incassato e state lavorando su un muro di mattoni grezzo, dovete lasciar sporgere la cassetta di distribuzione dalla superfice del muro per una distanza pari a quella dello strato di intonaco che intendete successivamente applicare, considerando eventualmente la successiva finitura e le piastrelle. Questo di modo tale che la mascherina risulti a filo della parete finita.

Se lavorate su una parete intonacata posizionate la cassetta a filo dell’ intonaco.

 

POSA DEI TUBI

Tagliate ora gli spezzoni di tubo flessibile necessari per coprire tutta la lunghezza del percorso dell’ impianto elettrico incassato. I tubi vanno tagliati lasciando una certa abbondanza in modo tale da essere sicuri, alla fine, che non siano troppo corti. Nel caso che debbano fare una curva questa deve avere un raggio non inferiore a 12 volte il diametro del fascio dei fili da inserire al suo interno.

Le estremità dei tubi si inseriscono all’ interno delle cassette precedentemente murate, e si fanno sporgere all’ interno di un paio di centimentri.

Per bloccare i tubi nelle scanalature dell’ impianto elettrico incassato, provvisoriamente, prima della realizzazione dell’ intonaco, si applicano alcuni punti di cemento a presa rapida, con la frequenza di uno ogni metro e uno al centro di ogni eventuale curva.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pubblicità
Pubblicità