Gea-draconia.net

Pubblicità

Utensili: La pinza universale

Utensili: La pinza universale

La pinza universale, conosciuta anche come pinza da elettricista, è uno degli attrezzi più comuni nelle case e nelle cassette degli attezzi. Per i suoi molteplici usi, è un utensile indispensabile nel mondo del bricolage.

Dato il suo largo uso nel campo dell’ elettricità, la pinza ha di solito un impugnatura foderata da una guaina in gomma isolante; il becco, generalmente a punta piatta, ha una zigrinatura nella parte interna della punta del becco per una presa salda, e una sezione circolare perpendicolare con lama longitudinale all’ impugnatura ad uso di tronchese. Questa parte interna viene in genere usata per recidere cavi, parti eccedenti di fascette, piccoli tubi di gomma e anche piccoli chiodi in metallo o fil di ferro. La parte a tronchese è generalmente quella più usata, anche perché essendo molto vicina al perno di incrocio dei bracci gode di una leva molto favorevole. A metà tra becco e tronchese spesso è presente una concavità dentata, molto utile per fare presa su dadi e bulloni, anche se le dimensioni generalmente contenute dell’ utensile rendono questa parte solitamente poco usata.

 

 

La parte zigrinata può essere usata per estrarre chiodi, avere presa salda per stringere fascette, torcere il fil di ferro e per serrare con forza. La concavità dentata è utile per presa salda su bulloni, dadi e perni in genere. La parte tronchese è utilissima per recidere cavi e fili elettrici in sicurezza, eccedenze di fascette in plastica, piccoli chiodi, tubi in gomma, fil di ferro ma anche, in caso di mancanza di un utensile adeguato, spellare fili elettrici avendo l’ accortezza di non reciderli.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Pubblicità
Pubblicità